Catalina Shortwave

Come descrivere i Catalina Shortwave in poche parole? Ragazzi non è facile, perché parliamo di una band che gode di un’enorme varietà di genere, ma se proprio dovessi avere una pistola puntata alla testa e scegliere un termine questo sarebbe di sicuro: LoFi. Sì perché i Catalina Shortwave sono FIERAMENTE una band LoFi con questa produzione veramente particolare che va a sposarsi alla perfezione con ciò che loro suonano.
Si tratta infatti di un mix di “sfumature del rock” tutto ciò che è rock qua dentro lo trovate, con una forte impronta retro.
Il cantante è dotato di una voce bella profonda e potente, la chitarra suona di un indie mostruoso e ragazzi, è una cosa positivissima che mi fa molto piacere dato che raramente si possono godere perle di tale calibro in musica major, anzi non esistono e basta.
Penso a Set My Horses Free dove la chitarra raggiunge limiti piacevolmente distrutti con il suo assolo.
Ma ci sono anche brani come Don’t Never Take Your Love Away che sono tracce belle semplici e godibili senza alcun orecchio allenato e desideroso di chissà quale particolarità sonora.
Per finire direi che Hazel Dear è il loro pezzo che ho amato maggiormente, con alcuni suoni belli elettronici e campionamenti carini, una canzone davvero bella.

Potrei passare ore a recensirveli, ma non basterebbero, ascoltateli, che questi pazzi meritano tantissimo: https://soundcloud.com/catalina-shortwave
https://www.facebook.com/pages/Catalina-Shortwave/667144919966061
http://www.catalinashortwave.com

Annunci

Emporium – Magical Things (Single Mix)

Ci piacciono le proposte che ci stanno arrivando ultimamente, sopratutto perchè stiamo avendo modo di girare tanti generi musicali, ma questa volta siamo sopra la media.
Possiamo considerare gli Emporium una one-man-band il che solitamente, è un bene per via della maggiore espressione da parte del componente attorno a cui ruota il gruppo.
McKenzie viene dalla Scozia e fra le sue influenze cita i Beatles,Belle and Sebastian,Donovan,Talk Talk,Simon and Gurfunkel,… e il genere proposto è un ottimo Lo-Fi di stampo indie.
Magical Things ha una produzione di tutto rispetto, la voce è profondissima e riesce a penetrare come meglio si vorrebbe, lo strumentale crea un vero e proprio muro sonoro perchè è si melodico, ma riesce a non disturbare mai eppure essere sempre, sempre presente.
La struttura è molto valida per un totale di circa quattro minuti e venti. Potrei passare ore a descrivervela, ma la cosa migliore per voi è certamente ascoltarla: http://www.airplaydirect.com/music/themckenzieemporium/
Come buon artista ispiratosi al passato, Emporium ci dona anche un lato B. Mind Games propone un genere completamente diverso da quanto sentito nel singolo con un pianoforte molto melodico e una voce totalmente psichedelica e atmosferica. Valida, validissima, ascoltatela qua: https://soundcloud.com/platform-whimsical/emporium-mind-games
Un artista valido che merita sicuramente un ascolto, vi lascio anche il sito ufficiale:
http://whimsicalrecords.yolasite.com/emporium.php