MR.KITO – The State Of Presence

MR.KITO, progetto solista del francese Eric Michot, è qualcosa di molto interessante è di non troppo facile catalogazione… Direi Indie Rock probabilmente, ma non al 100%.

Il suo album The State Of Presence conta 13 tracce molto varie ed interessanti. Il cantato di Eric è sempre molto soffice ad avvolgente.
L’album si apre con un’intro che poi sfocia in Alexander The Great, canzone di una psichedelica monotonia che inizia piano piano a conquistare l’ascoltatore.

Con Heaven’s Break abbiamo certe sperimentazioni molto interessanti soprattutto a livello produttivo.

La produzione infatti ha punti molto curiosi, fortemente indie e sicuramente non qualcosa di convenzionale o che si ascolta tutti i giorni, devo assolutamente fare i miei complimenti, mi piace quando gli artisti provano nuove vie di sperimentazione.

I Have No Brain parte invece in pompa magna bella rockeggiante, molto più carica dell’ipnotismo sino ad ora sentito.
Si tratta di una canzone molto carina e interessante.
Arriviamo quindi alla title track: The State Of Presence.

Essa rappresenta il disco al 100% in quanto include i soliti riff molto particolari e l’atmosfera di sogno a cui ormai ci siamo totalmente abituati.

Il testo è davvero molto bello.

Un disco che sa sorprendere sotto ogni punto di vista, non sto a raccontarvelo tutto altrimenti ve lo perdereste, godetevelo:

http://mrkitomusic.com/
The_State_of_Presence_Album_cover_Front

Annunci