Teni

Teni è un personaggio davvero interessante.
Nata in Inghilterra ha trascorso i primi anni della sua vita in Lagos e in Nigeria per poi tornare, appunto, in Inghilterra.
Ma perché vi dico questo? Ovviamente perché il suo genere musicale ne è stato pesantemente influenzato. Abbiamo infatti a che fare con dell’afrosoul ispirato da personaggi immensi come Marvin Gaye, Nina Simone e anche il buon Bob Marley. So che non sono pochi i mods che seguono questo blog, avete trovato pane per i vostri denti, un po’ di musica nuova, di un genere simile al soul tanto amato, ma con una buona vena di sonorità africane sicuramente non di solito uso.
Altra nota, veramente importante, è che Teni fa anche da produttore per tutte le canzoni.
La voce ha un’impostazione decisamente diversa da quelli che sono i canoni da noi utilizzati per il soul, personalmente ho dovuto farci l’abitudine, ma apprezzarla è venuto naturale.
Vi parlerò in modo generale di qualche canzone di Teni lasciando a voi l’esplorazione del resto.
Afrodisiac è una canzone molto ritmata nello strumentale e molto leggera nella voce, particolarità che comunque ritroveremo come firma di questo genere. Ogni tanto il sax fa la sua comparsa apprezzabilissimo, personalmente mi fa tornare a quello che è il soul di matrice afroamericana.
Lionheart è la titletrack dell’omonimo e.p. ed è forse una delle canzoni che mi sono piaciute maggiormente.
Qua la voce di Teni riesce a dare il meglio di se e ricorda davvero tanto il mio amato soul. Scusate, ma i paragoni mi vengono naturali essendo io un grandissimo appassionato di tale musica.
Il testo è davvero bello e in generale tutta la canzone possiede un ritmo molto interessante.
Non voglio soffermarmi troppo sui dettagli perché è un genere talmente complicato che merita un ascolto, è necessario anzi.
Your Love Is The Key (di cui potete trovare il video qua http://www.youtube.com/watch?v=2dqgA0zTOAU) recupera qualche sonorità dalla musica elettronica. Mix davvero inaspettato che mi ha colpito molto, davvero interessante. La voce è molto curata e atmosferica. Una combinazione di generi che merita assolutamente l’ascolto.
Concludo la mia analisi con Revolution che ha influenze svariatissime, nell’intro ricorda qualcosa di jazzato, poi parte una base molto ritmata con un basso interessante e addirittura qualche pad.
Consiglio mio, ascoltate queste quattro canzoni nell’ordine in cui le ho scritte.
E ora i link:

http://tenimusic.org
https://itunes.apple.com/us/album/afr…
http://facebook.com/Tenimusic
http://twitter.com/TeniMuse
http://instagram.com/soulsiren
http://www.youtube.com/MakedaHouse

Annunci

One thought on “Teni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...