Burzum – Aske

Non è facile parlare di un artista del calibro di Burzum. C’è chi lo definirebbe un malato di mente, assassino ed esaltato e chi invece lo ritiene semplicemente un genio.
Ci sono già due note molto importanti da fare sul disco:
– La copertina raffigura ciò che resta della chiesa Fantoft bruciata, si pensa, proprio dallo stesso Burzum.
– La prima stampa è stata fatta dalla Deathlike Silence etichetta discografica di Euronymous, lo stesso che verrà poi ucciso da Burzum.
Detto questo abbiamo 3 tracce per una durata complessiva di 20 minuti.
L’e.p. è puro black metal vecchio stile, non il suo lavoro migliore, ma sicuramente uno dei più crudi e intensi.
Da non dimenticare la presenza di Samoth degli Emperor al basso.
Ultima curiosità è che insieme alle prime 1000 copie del disco veniva regalto un accendino… Macabro eh? Ma questo era il black metal.

Ascoltatelo, la nostalgia potrebbe possedervi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...